DoK – Where Dreams Come From

C'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto… Per me, l'acqua che manca, è traboccata fuori ;)

Russia: pochi bimbi, dipendenti in ferie riproduttive

Posted on | marzo 26, 2007 | No Comments

Un giorno di ferie ma solo se il dipendente si dedicherà all’attività riproduttiva con la moglie o il marito o il partner. E’ la singolare iniziativa che ha deciso di lanciare il governatore di Ulyanovsk in Russia, Serghei Morozov per affrontare la grave crisi demografica della città dove nacque Lenin.

Il governatore non sapendo più che fare per combattere la crisi demografica ha emanato un ordinanza in cui invita i dipendenti dell’amministrazione a prendersi un giorno di vacanza per cercare di “concepire un bambino”. Esterrefatti i consiglieri e i dipendenti dell’amministrazione regionale. Chi ci riuscirà sarà premiato, potrà scegliere fra una promozione e un’automobile nuova. La campagna “Fai nascere un patriota”, durerà nove mesi, e si chiuderà il 12 giugno, festa nazionale russa.

Ulyanovsk è una delle città con un tasso di natalità bassissimo, tanto che il tasso di mortalità nei primi otto mesi dell’anno ha superato di due volte quello delle nascite. “La nostra popolazione rischia di estinguersi”, ha detto Anatoli Lapin, ricercatore della locale università, secondo il quale entro il 2010 la popolazione tornerà ai livelli del 1979.

Comments

Leave a Reply