DoK – Where Dreams Come From

C'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto… Per me, l'acqua che manca, è traboccata fuori ;)

Questioni mediche… :)

Che cos’e’ il diaframma?
Una cosa che si mette tra l’utero e il dilettevole

I’m BIONDA.. You understand !?!?!?!? :)

Una bionda in aereo è seduta in turistica.
Ad un tratto si alza, va in prima classe e si siede.
La hostess che l’ha vista passare dalla turistica alla prima classe, le si avvicina e le chiede il biglietto .
Controllando il biglietto la hostess dice gentilmente alla bionda  che ha pagato per la turistica e non per la prima classe, quindi si dovrebbe alzare e tornare a sedersi dove era seduta prima.
Al che la bionda risponde:
“Sono bionda, sono bella, sto andando a NewYork e resterò seduta qui .”
La hostess va allora nella cabina dove sono il Pilota e il Co-pilota dicendogli che c’è una bionda seduta in prima classe che ha però il biglietto per la turistica e che non ha nessuna intenzione di alzarsi.
Il co-pilota va dalla bionda e cerca di spiegarle che, avendo fatto un biglietto in classe turistica, deve lasciare la prima classe e tornare al suo posto.
La bionda risponde:
“Sono bella, sono bionda, sto andando a New York e resterò seduta qui”.
Il Co-pilota dice al pilota che, probabilmente, solo lui può avere l’autorità di convincere la bionda ad alzarsi e a tornare al suo  posto.
Il Pilota fa:
“Hai detto che è bionda ?
Sistemerò io la cosa. Sono sposato con una bionda. Io parlo il biondo .”
Il pilota va dalla bionda e le sussurra qualcosa nell’orecchio al che lei esclama:
“OH, Mi scusi! .”
Si alza e torna a sedersi in turistica.
La Hostess e il Co-Pilota restano a bocca aperta e chiedono al Pilota cosa abbia detto alla bionda per convincerla ad alzarsi visto che sembrava non voler sentire ragioni.
E il Pilota risponde:
” Le ho solo detto che la prima classe non va a New York “

JC e la sua band…

Ragazzi, ogni volta che la leggo mi fa rotolare a terra dalle risate… è stupenda :)

Il nuovo prete della parrocchia era molto nervoso per la sua prima messa e quasi non riusciva a parlare.
Domandò quindi all’Arcivescovo come poteva fare per rilassarsi e questi gli suggerì di mettere un pochino di vodka nell’acqua della Messa.
Cosi fece. Si sentì cosi bene che avrebbe potuto fare la predica in mezzo ad una tempesta.
Però quando tornò in canonica, trovò la seguente lettera dell’Arcivescovo:
Caro Don Angelo, Le lascio qualche appunto :
* La prossima volta, metta un po’ di vodka nell’acqua e non viceversa, e non sta bene mettere limone e zucchero sul bordo del calice.
* La manica della tonaca non deve essere usata come tovagliolo.
* Ci sono 10 comandamenti e non 12.
* Ci sono 12 discepoli e non 10.
* I vizi capitali non sono i peccati degli abitanti di Roma
* Non ci si riferisce alla croce come “quella grande T di legno”.
* Non ci si riferisce a Gesù Cristo e i suoi discepoli come “JC e la sua rock band” .
* Non ci si riferisce a Giuda come “quel figlio di puttana” e sua madre e suo padre non erano rispettivamente una zoccola e un ricchione.
* Il Padre, Figlio e lo Spirito Santo non sono “Il Vecchio, Junior e il fantasmino”.
* La toilette dove ha pisciato a metà Messa in realtà era il confessionale… e non e’ bello bestemmiare perché non hanno messo lo sciacquone.
* L’iniziativa di chiamare il pubblico a battere le mani è stata lodevole, però ballare la macarena e fare il trenino mi pare esagerato.
* L’acqua santa serve per benedire e non per rinfrescarsi la nuca sudata.
* Le Ostie vanno distribuite ai fedeli che si comunicano, non devono essere considerate alla stregua delle patatine come antipastini e accompagnate dal vino santo.
* Quello sulla croce, anche se con la barba assomiglia a Che Guevara, non era lui ma Nostro Signore Gesu’ Cristo.
* Berlusconi è proprietario di Mediaset ed ex presidente del consiglio, ma non ancora “il boss” della chiesa cattolica.
* Cerchi di indossare le mutande, e quando ha caldo eviti di rinfrescarsi tirando su la tonaca.
* I peccatori quando muoiono vanno all’inferno, non “a farsi fottere”.
* La Messa deve durare 1 ora circa e non due tempi da 45 minuti, e quello che girava vestito di nero e’ il sagrestano, non “quel cornuto dell’arbitro”.
* Quello che le stava seduto a fianco ero io, il suo Arcivescovo, non “…una checca in gonna rossa”
* La formula finale corretta e’ “La Messa e’finita, andate in pace” e non “Che mal di testa, andate tutti fuori dai coglioni”.
Per il resto, mi pare andasse tutto bene.
L’Arcivescovo.

Il matrimonio ???!?!?!!??!!!!!??? La tomba del sesso !!!!!!!!! :)

Un signore entra in un supermercato con suo figlio di 8 anni.
Passano davanti il reparto dei preservativi e il bambino chiede:
“Cosa sono questi, Papà?”
Prontamente il papa risponde:
“Questi si chiamano preservativi, figliolo. Gli uomini li usano per fare del sesso sicuro.”
“Oh capisco” replica il bambino “Si, ne ho sentito parlare a scuola alla lezione sulla salute “.
Poi allunga la manina, prende una confezione da 3 e chiede:
“Perchè ce ne sono 3 in questa scatola?”
Ed il papà risponde:
“Perchè quella scatola è per i ragazzi delle superiori, UNO per il Venerdì, UNO per il Sabato e UNO per la Domenica”
“Fico!!!” esclama il bambino, poi nota una scatola da 6 e chiede:
“Allora per chi sono quelli?”
“Quelli sono per gli universitari” replica il padre
“DUE per il Venerdì, DUE per il Sabato e DUE per la Domenica”.
“WOW” esclama il ragazzo “allora chi usa questi?” chiede prendendo una scatola da 12!
Con un sigh ed una lacrima negli occhi il papà risponde:
“Questi sono per gli uomini sposati. UNO per Gennaio,UNO per Febbraio, UNO per Marzo…”

Ecco cosa succede a non fare il giuramento di Ippocrate :)

Un dottore se ne sta seduto sulla sedia, nel suo studio, dopo aver avuto un rapporto sessuale completo con una paziente, meditando su quanto appena successo, e in coscienza continua a ripetersi:
‘Mio Dio, come ho potuto fare una cosa del genere!!! Che vergogna, ho perso tutta la mia etica professionale !!! Non farò MAI PIU’ una cosa del genere, davvero, pensa se si sapesse in giro…’
Mentre si sta autoflagellando per il suo gesto, di colpo, sulla sua spalla destra appare un diavoletto che gli dice:
‘DAI RETTA A ME, SMETTILA DI FARE IL PIRLA…. MA LO SAI CHE C’E UNA QUANTITA’ INCREDIBILE DI DOTTORI CHE HANNO RAPPORTI SESSUALI CON I PROPRI PAZIENTI?!?! RAZZA DI INGENUO COSA CREDI, DI ESSERE L’UNICO?! SMETTILA DI COMPORTARTI DA FARISEO… AMICO NON FAI ASSOLUTAMENTE NIENTE DI MALE . E’ LA COSA PIU’ COMU NE CHE CI SIA !!! ‘
Il dottore si convince e comincia a sentirsi molto più sollevato…
annuisce e pensa: ‘Hai proprio ragione, in fin dei conti non ho fatto nulla di male !!’
Appena detto ciò, sull’altra spalla appare un angioletto che si avvicina all’orecchio e dice:
‘RICORDATI CHE SEI UN VETERINARIO,
NON TE LO DIMENTICARE!! VE-TE-RI-NA-RIO, C0GLIONE !!!!’